Iniziare a lavorare prima della laurea

Iniziare a lavorare prima della laurea ti consentirebbe di iniziare a fare qualche esperienza e partire avvantaggiato dopo aver concluso gli studi.

Studiare e lavorare è sicuramente un’impresa ardua eppure molti studenti ci riescono. Come fanno? Quali sono le formule? 

Ci sono tre modalità di lavoro: 

  1. Freelance: con la partita IVA decidi in che settore operare e stabilisci tu gli orari e le modalità. 
  2. Part-time: lavoro dipendente che generalmente ti occupa 20 ore settimanali invece che 40 
  3. Full-time: lavoro dipendente che ti occupa 40 ore settimanali. 

Sicuramente fra questi tre quello più semplice da gestire potrebbe essere il lavoro part-time che ti permette – nel caso in cui tu fossi un turnista – di gestire i turni con i colleghi per frequentare le lezioni. 

Questa alternativa alle volte è possibile utilizzarla anche nei rapporti di lavoro full time. Tuttavia, ci sono un sacco di lavori serali, anche full time, che ti potrebbero consentire di frequentare le lezioni all’università. 

Nel mondo della ristorazione soprattutto le figure di camerieri e pizzaioli che sono richiesti prevalentemente la sera.  In questi casi, si può scegliere se essere assunto come membro fisso del team oppure come extra

Che significa? Come extra vieni chiamato nei fine settimana -alle volte anche il giovedì sera, a seconda dei luoghi- e/o nei grandi eventi. 

Questo ovviamente dipende dalle tue esigenze: se con lo stipendio degli extra riesci a sostenerti sarebbe la soluzione migliore perché durante la settimana hai tutto il tempo di dedicarti agli studi. Altrimenti devi lavorare tutti i giorni -ovviamente avrai anche tu il giorno libero settimanale che potrebbero anche essere due- e così riuscire non solo a pagare le spese ma anche a conservare qualcosa trattandosi di un lavoro full a tutti gli effetti. 

Detto questo, ci sono altre figure professionali che ti potrebbero permettere di studiare e lavorare contestualmente facendo sì dei sacrifici ma dandoti delle grandi soddisfazioni. 

Mi riferisco ai lavori online come quello del copywriter o della sociale media manager o ancora il projet manager o il web design. 

Questo genere di lavori ti permette di essere estremamente libero, i vincoli sono solo due: 

  1. La natura della consegna 
  2. La data della consegna stessa. 

Se invece non vi sentite di fare freelance su internet o il dipendete presso un ristorante ci sono diverse aziende che concedono -secondo legge- le ore studio e/o anche delle professioni statali che ti consentono ciò. 

Degli esempi pratici: 

  • Lavori nelle fabbriche 
  • Poste 
  • Segretariato 
  • Portierato 

Queste sono alcune delle figure che ti permetterebbero di studiare e lavorare contestualmente. 

Probabilmente ti starai anche chiedendo come laurearsi lavorando 8 ore al giorno. Seppur possa sembrare infattibile, in verità ci sono tanti studenti che riescono a lavorare online e allo stesso tempo studiare da casa, riuscendo ad impiegare le risorse su entrami i fronti.